CRI CARAGLIO: I NUMERI DEL 2021

Oltre 1400 gli interventi di emergenza e 1800 le persone trasportate con viaggi sanitari anche fuori dai confini nazionali.

171.692 chilometri per 29.346 ore di servizio, una cifra considerevole per Croce Rossa Italiana – Comitato di Caraglio (CRI Caraglio).

Questi risultati sono stati raggiunti grazie all’immenso lavoro dei 166 volontari e 4 dipendenti impegnati nel 2021.

La CRI di Caraglio durante il 2021 si è impegnata in numerose campagne sociali, tra cui “Dona un mattone” con il fine di raccogliere fondi per la costruzione della nuova sede operativa. Nel periodo natalizio, grazie alla vendita dei panettoni solidali, sono stati raccolti ben 6558.68 euro.

Il Comitato si è impegnato per raggiungere diversi obiettivi, tra cui la realizzazione (in corso d’opera) di una nuova sede operativa al fine di migliorare la qualità dei nostri servizi. Nonostante le numerose difficoltà legate alla pandemia siamo riusciti a fare quello che ci riesce meglio: aiutare le persone, accogliendo e ascoltando le richieste e i bisogni dei Caragliesi” – spiega Bruno Bertaina, Presidente della CRI di Caraglio.

44 sono state le prestazioni del progetto “Il Tempo Della Gentilezza” fra consegne di spesa e farmaci alle persone impossibilitate a uscire di casa. Il servizio è tutt’ora attivo ed è a offerta libera, per richiederlo basta contattare il numero 335 731 70 63.

La CRI di Caraglio dispone di un parco mezzi costituito da 5 ambulanze4 autovetture e mezzi per le attività di protezione civile e trasporto di persone su sedia a rotelle e 1 pulmino.

Tanti poi i corsi e gli incontri con i volontari, la popolazione e le scuole sulle diverse tematiche, primo soccorso, disostruzione pediatrica, manovre salvavita, tenutisi sempre nel massimo rispetto dei protocolli anti Covid per un totale di 145 volontari formati e aggiornati, 21 nuovi volontari e 58 cittadini che hanno partecipato ai corsi di formazione.

Importante è poi stato il contributo e il supporto dei volontari della CRI di Caraglio, appartenenti al Corpo Militare Volontario della CRI e delle Infermiere Volontarie, grazie alla loro collaborazione con le Forze armate e gli altri Comitati di Croce Rossa per cui operano; in 5 DOB (Disinnesco Ordigni Bellici) e attività di screening.

È stato sicuramente un anno complesso e difficile, nuove sfide ci attendono ma abbiamo molta speranza e crediamo vivamente nei molti progetti che quotidianamente portiamo avanti.Ci tengo a ringraziare con queste poche parole tutti i volontari e i nostri dipendenti che portano avanti con grande altruismo tutte le attività in sostegno ed aiuto del prossimo” – conclude Bertaina.

Vuoi supportarci? Puoi farlo tramite questo link https://www.cricaraglio.it/sostienici/ e donare tramite bonifico bancario o Satispay una qualsiasi cifra, inquadrando il QR Code.

Con il tuo aiuto contribuirai a portare avanti tutte le attività e le campagne di raccolta fondi.

Condividi sui social
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Sostieni la Croce Rossa

Sostenere la Croce Rossa vuol dire contribuire all’impegno quotidiano della più grande Organizzazione Umanitaria del Mondo.