CROCE ROSSA ITALIANA

Comitato Locale di Caraglio ONLUS

NEWSLETTER

Iscriviti alla newsletter del Comitato! Ricevi le nostre news.

Donazioni

Per contribuire allo svolgimento delle attività della Croce Rossa Italiana – Comitato Locale di Caraglio è possibile effettuare delle donazioni di denaro per finanziare dei progetti o l’acquisto di particolari attrezzature.

È possibile effettuare una donazione attraverso le seguenti modalità:

  • presentandosi presso la sede CRI in orario d’ufficio (dal lunedì al venerdì dalle 7 alle 15)
  • effettuando un bonifico presso la nostra banca di riferimento: BCC - Banca di Caraglio  (codice IBAN IT21D0843946070000010112280 )
  • utilizzando Paypal.
    Con questa modalità puoi fare la tua donazione direttamente online con carta di credito.

 

Attualmente la Croce Rossa di Caraglio sta raccogliendo fondi per:

 Cliccando sulle singole causali si può visualizzare l'attuale andamento delle oblazioni utili al raggiungimento della spesa prevista.

 

5x mille

 Scegliendo di donare il cinque per mille a Croce Rossa Italiana – Comitato Locale di Caraglio si decide di sostenere il finanziamento di una nuova ambulanza equipaggiata.

Il cinque per mille a Croce Rossa Italiana – Comitato Locale di Caraglio è una donazione che non comporta alcuna spesa.

Scopri come destinare il tuo cinque per mille alla CRI:

Puoi scegliere di donare il cinque per mille a Croce Rossa Italiana – Comitato Locale di Caraglio con la dichiarazione dei redditi quindi puoi contribuire con il tuo cinque per mille a finanziare l'acquisto di un mezzo di soccorso.

  • come lavoratore dipendente o pensionato (presentando il modello 730)
  • come libero professionista o persona che ha delle partecipazioni in società (modello Uni.co)
Puoi donare il tuo cinque per mille a Croce Rossa Italiana anche se hai ricevuto il CUD per le attività svolte nel corso del 2014, ma non dovrai presentare la dichiarazione dei redditi. In tal caso, per donare il cinque per mille a Croce Rossa Italiana potrai firmare nell’apposito riquadro del modello CUD che hai ricevuto.
Come donare?

Per destinare il tuo cinque per mille a Croce Rossa Italiana – Comitato Locale di Caraglio ti basterà inserire il codice fiscale 96090120047 nel riquadro “Sostegno del Volontariato e delle associazioni di promozione sociale” e firmare nello spazio sottostante. Se la tua firma non viene accompagnata dal codice fiscale, il tuo cinque per mille verrà suddiviso in modo proporzionale al numero di preferenze ricevute dalle organizzazioni appartenenti allo stesso riquadro, in questo caso quello del volontariato.

Destinare il cinque per mille a Croce Rossa Italiana – Comitato Locale di Caraglio non comporta alcuna spesa per te, poiché si tratta di una quota d’imposta a cui lo Stato rinuncia: se non effettuerai alcuna scelta il tuo cinque per mille andrà allo Stato; non si tratta, quindi, di una tassa aggiuntiva.

Il cinque per mille non sostituisce, inoltre, l’8 x 1000, che è un’imposta destinata a fini differenti.

Diventa Socio Sostenitore

Puoi sostenere le attività del Comitato Locale di Caraglio tramite un tesseramento annuale di 20 €. Oltre a contribuire allo sviluppo del comitato, potrai beneficiare di numerose agevolazioni in caso di necessità.

Contatta la segreteria o passa in sede in orario di ufficio, troverai le informazioni di cui necessiti! 

Lasciti testamentari

Scegliendo di destinare al Comitato una parte dei tuoi beni, aiuterai la popolazione del territorio attraverso atti concreti come l’acquisto di nuovi mezzi sanitari e di protezione civile, la distribuzione viveri, le attività per i giovani.

Il testamento può essere olografo (scritto di proprio pugno) o pubblico (redatto da un notaio alla presenza di testimoni).
La successione testamentaria e la donazione sono esenti da imposte per i trasferimenti a favore di fondazioni o associazioni legalmente riconosciute, che hanno finalità di pubblica utilità, nonché quelli a favore delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale (Onlus).

 Clicca e scopri come effettuare il lascito.

 

Attenzione alle truffe

Sono stati segnalati diversi casi in cui è accaduto che alcuni individui si siano spacciati per operatori della Croce Rossa Italiana esponendo perfino tesserini di riconoscimento o indossando una divisa simile.
Il nostro personale è sempre ben riconoscibile e lavora incardinato in una precisa struttura gerarchico istituzionale. In caso di dubbi sull’autenticità della qualifica, telefonare subito alla sede CRI di Caraglio per richiedere delucidazioni in merito.
Se si è sicuri di essere dinanzi ad una truffa, siete pregati di avvisare immediatamente le forze dell’ordine.
Sottolineamo che la Croce Rossa Italiana, ad oggi, non raccoglie denaro porta a porta.